Grapes in Town

wine talk, mostre e laboratori

Sabato 1 ottobre

Concerto “A Whales Concert” con Paolo Fresu

Nell’ambito di “Vendemmia a Torino – Grapes in Town” e “Portici Divini”, il concerto “A Whales Concert”, che nasce dall’iniziativa degli Amici dei Musei Reali per promuovere una raccolta fondi a sostegno dei Giardini Reali.

Paolo Fresu: tromba; Daniele di Bonaventura: bandoneon; Paolo Albertelli e Mariagrazia Abbaldo: land art.

Giovedì 20 ottobre

Conferenza stampa “VENDEMMIA A TORINO – GRAPES IN TOWN” e "PORTICI DIVINI"​

Conferenza stampa di “Vendemmia a Torino – Grapes in Town” e “Portici Divini”, con presentazione del ricco palinsesto dell’edizione 2022.

Venerdì 21 ottobre

Festa "Grapes in Town"

L’esclusiva festa “Grapes in Town”, con degustazione di vini piemontesi davanti ai negozi.

Sabato 22 ottobre

Mostra “Donne spettinate e donne colline che sanno di vino”: opere dipinte con la Barbera d’Asti e degustazione di 3 Barbera d’Asti e Nizza

Rita Barbero, in arte Purpleryta, espone per la prima volta le sue “Donne spettinate e Donne colline che sanno di vino”, alla Cantina di Nizza. Per l’occasione le opere sono state realizzate con la Barbera d’Asti del territorio di Nizza Monferrato, dal colore intenso ed evocativo. Attraverso l’uso di tecniche e carte diverse Purpleryta scopre e rivela effetti visivi sorprendenti del pigmento che dall’uva passa al vino ponendo così al centro dell’attenzione il primo elemento osservato durante l’analisi sensoriale in fase di degustazione: il colore.

Domenica 23 ottobre

Mostra “Donne spettinate e donne colline che sanno di vino”: opere dipinte con la Barbera d’Asti e degustazione di 3 Barbera d’Asti e Nizza

Rita Barbero, in arte Purpleryta, espone per la prima volta le sue “Donne spettinate e Donne colline che sanno di vino”, alla Cantina di Nizza. Per l’occasione le opere sono state realizzate con la Barbera d’Asti del territorio di Nizza Monferrato, dal colore intenso ed evocativo. Attraverso l’uso di tecniche e carte diverse Purpleryta scopre e rivela effetti visivi sorprendenti del pigmento che dall’uva passa al vino ponendo così al centro dell’attenzione il primo elemento osservato durante l’analisi sensoriale in fase di degustazione: il colore.

Sabato 29 ottobre

Laboratorio di wine paiting – pittura con il vino con l’artista Purpleryta

Nel cuore di Barolo c’è la casa di un’artista. Che dipinge col vino. È possibile provare con lei la sua tecnica. Nella wine painting class scoprirai e sperimenterai la tecnica di pittura col vino che caratterizza l’arte di Purpleryta, sotto la guida dall’artista. Durante il laboratorio utilizzerai il vino puro come colore “speciale” su carta naturale e rispetterai la natura del vino.
Il vino per natura macchia. La tecnica del wine on paper, vino su carta, adottata da Purpleryta prevede proprio di partire da una macchia spontanea del vino per innescare il processo creativo da cui nascerà un’opera tra l’astratto e il figurativo. La parte astratta della macchia spontanea verrà completata di significato dalla parte figurativa dipinta con il pennello.

Domenica 30 ottobre

Laboratorio di wine paiting – pittura con il vino con l’artista Purpleryta

Nel cuore di Barolo c’è la casa di un’artista. Che dipinge col vino. È possibile provare con lei la sua tecnica. Nella wine painting class scoprirai e sperimenterai la tecnica di pittura col vino che caratterizza l’arte di Purpleryta, sotto la guida dall’artista. Durante il laboratorio utilizzerai il vino puro come colore “speciale” su carta naturale e rispetterai la natura del vino.
Il vino per natura macchia. La tecnica del wine on paper, vino su carta, adottata da Purpleryta prevede proprio di partire da una macchia spontanea del vino per innescare il processo creativo da cui nascerà un’opera tra l’astratto e il figurativo. La parte astratta della macchia spontanea verrà completata di significato dalla parte figurativa dipinta con il pennello.

Sabato 5 novembre

Mostra delle etichette dipinte con il vino by Purpleryta e degustazione dei vini di Luigi Vico con le stesse etichette

Rita Barbero, in arte Purpleryta, espone una serie di etichette dipinte con il vino del territorio piemontese. Attraverso l’uso di tecniche diverse l’artista scopre e rivela effetti visivi sorprendenti del pigmento che dall’uva passa al vino ponendo così al centro dell’attenzione il primo elemento osservato durante l’analisi sensoriale in fase di degustazione: il colore. Per l’occasione sarà possibile degustare i vini delle stesse etichette esposte della cantina di Luigi Vinco: Roero Arneis, Langhe Chardonnay, Moscato Secco, Langhe Dolcetto, Langhe Barbera, Langhe Nebbiolo, Spumante Juliette.

Domenica 6 novembre

Mostra delle etichette dipinte con il vino by Purpleryta e degustazione dei vini di Luigi Vico con le stesse etichette

Rita Barbero, in arte Purpleryta, espone una serie di etichette dipinte con il vino del territorio piemontese. Attraverso l’uso di tecniche diverse l’artista scopre e rivela effetti visivi sorprendenti del pigmento che dall’uva passa al vino ponendo così al centro dell’attenzione il primo elemento osservato durante l’analisi sensoriale in fase di degustazione: il colore. Per l’occasione sarà possibile degustare i vini delle stesse etichette esposte della cantina di Luigi Vinco: Roero Arneis, Langhe Chardonnay, Moscato Secco, Langhe Dolcetto, Langhe Barbera, Langhe Nebbiolo, Spumante Juliette.